fbpx

Discovering PreSila

E’ sempre tempo di funghi nella nostra PreSila

Funghi Porcini Sila
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Nella nostra Presila è tempo dei funghi Porcini, quale miglior modo, dopo averli raccolti freschi cucinarli subito in un gustoso piatto: STROZZAPRETI CON PORCINI E PANCETTA TESA.

Nei boschi della Presila ricchi di abeti, pini, laghi e cascate e non distanti dal livello del mare, con il clima temperato della stagione estiva si crea la giusta umidità e atmosfera che permette la crescita del Re dei funghi: IL PORCINO, il fungo più prelibato e più apprezzato in tutto il mondo.

Selvaggi e incontaminati, infatti, i boschi della Presila si propongono una meta ideale per gli appassionati non solo di escursioni, passeggiate e trekking ma anche per chi ama dedicarsi alla raccolta dei funghi.
Spontaneamente e in modo naturale, crescono molti tipi di funghi appartenenti alla famiglia dei Porcini (Boletus edulis). Nome che deriva dal latino edulis, che significa commestibile, edule, per lo squisito sapore della sua carne.

Il Porcino estivo è un fungo molto pregiato, cresce soprattutto nei boschi di latifoglie e alcune volte anche nelle conifere. Si distingue dagli altri porcini specialmente perche’ la cuticola si screpola facilmente, grazie alle temperature calde.

Il Porcino nero, detto anche Bronzino, cresce principalmente nei boschi di castagno e cerro quando il terreno è molto asciutto. È un fungo dal sapore strepitoso, in Calabria viene consumato anche a crudo, accompagnato alla carne.

Per finire, c’è il Porcino dei Pini, chiamato anche porcino rosso, è conosciuto per gusto e profumo e cresce nei mesi di maggio e autunno inoltrato.

La Ricetta

INGREDIENTI:

  • 500g di PASTA ARTIGIANALE (Consigliati STROZZAPRETI Discovering Pre-Sila)
  • 100g di PANCETTA TESA (Discovering Pre-Sila)
  • 3 porcini tagliati a fette (circa 250g)
  • OLIO REALE (Discovering Pre-Sila)
  • Sale
  • Aglio
  • Basilico
  • Peperoncino piccante e ricottina bianca (solo a chi piace)

Preparazione

Veniamo alla preparazione: per prima cosa mettiamo in una padella un po’ di olio e facciamo rosolare l’aglio con i porcini per circa 7/8 minuti. Dopodiché togliamo l’aglio e aggiungiamo la pancetta tesa tagliata a striscioline.
Dopo circa 2 minuti sfumiamo con un bicchiere di vino bianco e una volta evaporato aggiungiamo un pizzico di sale e foglioline di basilico e prezzemolo di stagione.

Nel frattempo che si amalgama il tutto, cuciniamo la nostra pasta in una pentola con molta acqua. Scoliamo la pasta e la versiamo direttamente nella padella aggiungendo un pizzico di acqua di cottura che servirà per la mantecata finale. Impiattiamo e degustiamo il nostro piatto. Aggiungendo per chi le gradisce, qualche scaglia di ricottina bianca sempre Discovering Presila

Ecco il risultato finale. Provate e farla e se posso darvi un consiglio prestate sempre attenzione alla qualità delle materie prime per realizzare i piatti.

Lascia un commento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Ti potrebbe interessare anche...

Arance di Calabria

Arance Di Calabria

Ai piedi della nostra Presila si producono delle Arance davvero speciali e il nostro amico Marco Viscomi ci racconta la varietà “Tarocco Nucellaro” .

Leggi Tutto »
Amore e Gratitudine

Amore e Gratitudine

Tutti noi, chi più chi meno, abbiamo avuto almeno una volta nella vita una delusione da una persona che reputavamo cara, ma che in realtà ci ha voltato le spalle alla prima occasione.

Leggi Tutto »